giovedì 27 dicembre 2007

Sarò io che penso sempre male...

Mamma colpisce ancora... vi scrivo prima la frase detta, poi quella che voleva dire...

- Perchè, tu di solito non ti torturi con gli uccelli?!?
(
perchè, a te di solito non da fastidio il canto dei bengalini?) - Se vuoi la frutta, girati. (se vuoi la frutta, la puoi prendere dal mobile dietro di te.)

Stiamo facendo i ravioli, io sbaglio ad inserire il ripieno con la sac-a-poche, facendo dei mucchietti alti e sottili anzichè bassi e larghi:

-
Eh, ma a Carlotta piacciono quelli a punta...
(
eh, ma a Carlotta piace il ripieno fatto così)

Nel biglietto dell'autobus c'è scritto 10.06, ma come tutte le cose stampate dall'obliteratrice, lo zero è barrato ed ha una vaga somiglianza con la cifra "8"...


- Facciamo in tempo ad usarlo.... ora sono le 11.15 qui segna le dieci e OTTANTASEI....
(come se le ore fossero composte da 100 minuti...)



Mah...

1 commento:

Morimegami ha detto...

Ahaha, geniale tua madre! XD